Caxias do Sul-RS e Padova presto unite da un gemellaggio

Visita del Presidente del Consiglio Comunale di Padova nell’importante città brasiliana sede della Festa Nacional da Uva nella previsione di un gemellaggio fra i due Comuni

 

u PADOVA – ITIl Presidente del Consiglio Comunale di Padova Anna Milvia Boselli sarà a Caxias do Sul (Brasile) da venerdì 3 a domenica 5 marzo (2006) per incontrare il Sindaco José Ivo Sartori, il Rettore dell’Università Luiz Antonio Rizzon, autorità politiche e rappresentanti del mondo accademico e imprenditoriale dell’importante città del Rio Grande do Sul.

Scopo della visita è principalmente quello di riprendere i contatti fra le due Città in vista di un probabile accordo di gemellaggio che dovrebbe legare i due Comuni da reciproci vincoli di amicizia e di cooperazione. Se così fosse, Padova sarebbe la prima città veneta capoluogo di Provincia a stringere un gemellaggio con una delle mete della grande emigrazione veneta.

La visita del Presidente del Consiglio Comunale di Padova a Caxias do Sul giunge, non a caso, in un periodo nel quale i rapporti fra le due città si sono fatti molto più fitti grazie ad una serie di iniziative, fra le quali ricordiamo due concerti dell’Orchestra di Padova e del Veneto nel Rio Grande do Sul nel giugno dello scorso anno e un convegno sulla comunicazione fra Italia e Brasile organizzato nel mese di novembre presso la Basilica di Sant’Antonio a Padova, che ha visto la presenza dell’attuale Governatore del Rio Grande do Sul Prof. Antonio Hohlfeldt.

Di non minore importanza è la pluridecennale collaborazione fra l’Università di Padova e la UCS (Università di Caxias do Sul), atenei che recentemente hanno firmato un accordo di collaborazione scientifica e culturale per il triennio 2006/2008.

Considerata la capitale “italiana” del Sud del Brasile, Caxias (450 mila abitanti) è oggi un polo industriale di primaria importanza per tutto il Brasile. Vi hanno sede, fra le altre, due grandi Aziende fondate da famiglie italiane come la Randon (quarto produttore al mondo di rimorchi per camion) e la Marcopolo (primo produttore di pulmann del continente sudamericano).

La visita della Presidente Boselli coincide anche con gli ultimi giorni della Festa Nacional da Uva, grande evento popolare che celebra la vendemmia e l’epopea delle famiglie italiane giunte per colonizzare questo angolo di Sud America 130 anni or sono. Si prevede che l’edizione 2006 della Festa da Uva, considerata il maggior evento tradizionale del Brasile meridionale, sarà visitata da non meno di un milione di persone.