Tagli per gli italiani all’estero: in Commissione Esteri l`opposizione del Gruppo del PD

608

Fabio Porta vota contro i tagli del Governo alla rete consolare e all`assistenza.   Angeli (PDL) vota a favore, Picchi (PDL) e Merlo (MAIE) assenti.

Nel corso della seduta della Commissione Esteri della Camera dei Deputati, la maggioranza ha presentato il Decreto Legge nr.93 del 2008 che prevede forti tagli al bilancio del Ministero degli Esteri.
Tra i tagli previsti spicca la riduzione di 5 milioni di euro per la tutela e l’assistenza degli italiani nel mondo e quello di dieci milioni di euro per il fondo del Ministero, che aggrava la gia’ triste situazione dei nostri consolati.
In Commissione ha riferito, a nome del Governo, il Sottosegretario con delega per gli italiani nel mondo, Senatore Mantica, che ha confermato i tagli sia pure impegnandosi a reperire in altri capitoli una piccola parte dei fondi soppressi.
A nome del gruppo del Partito Democratico e’ intervenuto il Vice Presidente della Commissione Franco Narducci che, a nome di tutti i deputati dell’opposizione, ha motivato la decisione di votare in maniera contraria.
Secondo il Deputato eletto in America Meridionale per il PD, Fabio Porta, “i tagli indicano gia’ che nelle priorita’ di questo governo gli italiani nel mondo vengono all’ultimo posto; mi sembra ancora piu’ grave – ha aggiunto Porta – il voto favorevole di un deputato dell’America Meridionale come Angeli (PDL) che dovrebbe essere sensibile a tagli come quelli su assistenza e rete consolare che colpiscono direttamente i nostri connazionali in Sudamerica”.
Il PD ha comunque annunciato una dura opposizione anche in Parlamento al provvedimento, attraverso specifici emendamenti che alla Camera e al Senato tenteranno di scongiurare questi gravi tagli alle politiche per gli italiani all’estero.
Roma, 17 giugno 2008